BORGETTO. Una nuova squadra per rilanciare il paese

Federico Orlando

Finalmente un Governo per il paese

Luigi Garofalo, che dopo ventisette anni ritorna a fare il Sindaco di Borgetto, ha formato la sua squadra. Quattro assessori alla prima esperienza politica che dovranno seguirlo in un percorso di rinascita, dopo l’abulia in cui il paese è sprofondato in seguito a 24 mesi di commissariamento, arrivato dopo uno scioglimento ingiusto, che per come è stato decretato, grida ancora vendetta.

Giunta povera di esperienza ma ricca di buona volontà

Francesca Massi laureata in psicologia e sviluppo dell’educazione, Giuseppe Vitale, 35 anni perito turistico, Santo Bartellino, giovanissimo solo 22 anni, ragioniere e Francesco Fiorello, 70 anni, laureato in Scienze Politiche. Sono tutti alla prima esperienza politica Fiorello però, è un segretario comunale in pensione, quindi dovrebbe avere la necessaria esperienza all’interno della macchina amministrativa.

Una giunta inesperta che ben si sposa con l’esperienza di Luigi Garofalo che in questa squadra dovrà essere la vera guida. Il Sindaco ha fatto una scelta precisa formandosi una squadra che dovrebbe seguirlo ciecamente e mettere a frutta la sua esperienza,. Lui si è assunto la responsabilità delle scelte, magari scontentando qualche politico, ma dimostrando comunque, di avere le idee molto chiare

Federico Orlando

Giornalista. Da giovanissimo inizia a scrivere per il giornale "L'ORA" iscritto all'Ordine dei Giornalisti nell'83 trasforma la passione in lavoro, grazie all'emittente privata TV7 Partinico di cui diventa il Direttore.
Per diversi anni lavora anche nella redazione di un'altra Tv privata "Teleoccidente" dal 2005 al 2015 fa il corrispondente per la Sicilia per il Network nazionale "Canale Italia".
Nel 2000 crea "il Siculo" mensile di approfondimento giornalistico che nel 2004 ha trasformato in Sito web.
Oggi è responsabile dell'informazione della più grande radio privata siciliana "Primaradio", per la quale cura la trasmissione quotidiana "l'Orlando Furioso"
Federico Orlando
In the news
Load More