CAPACI. La “Nuova Era” di Pietro Puccio

Federico Orlando

Ascoltare e farsi ascoltare

Ascoltare a farsi ascoltare, restare un semplice cittadino ma con poteri speciali, è questa la ricetta con la quale Pietro Puccio, ha reso straordinariamente normale il suo primo anno da Sindaco a Capaci.

Si, normale, perchè lui ha capito che per vivere bene, nei nostri paesi non servono effetti speciali, ne strane invenzioni, basta la normalità, la regolarità nell’offrire i servizi e nel pretendere il senso civico dai cittadini, requisiti essenziali per rendere serena la vita di una comunità che per svariati motivi, ha passato anni difficili.

Consiglio Comunale in Piazza

Nell’ottica del coinvolgimento dei cittadini anche alla vita amministrativa, a metà luglio è stato organizzato un Consiglio Comunale in piazza. Non c’era tantissima gente, ma un centinaio di persone hanno partecipato con interesse e nei giorni successivi ne hanno parlato in giro per il paese, destando una certa curiosità.  Pietro Puccio ritiene indispensabile sviluppare quel senso di appartenenza che alla fine diventerà il volano per il definitivo rilancio.

La prima esperienza venticinque anni fa.

Pietro Puccio era già stato Sindaco di Capaci dal 1994 al 1996 quasi un quarto di secolo fa, questo però, non è stato un limite ma evidentemente sta rappresentando un valore aggiunto, perchè gli permette di mettere a punto la sua grande esperienza, con la consapevolezza che in venticinque anni il paese è cambiato, così come sono cambiate le esigenze dei suoi concittadini.

Capaci nel cuore

Ha 65 anni ed nella sua carriera politica ha ricoperto ruoli importanti, oltre ad aver fatto il sindaco di Capaci dal 1994 al 1996 è stato presidente della Provincia di Palermo, è attualmente presidente dei consorzi Gal Golfo di Castellammare e Gac Golfi di Castellammare e Carini, è segretario regionale dell’AICCRE, associazione che italiana dei comuni, delle province e delle comunità locali. Una serie di incarichi di cui va naturalmente orgoglioso ed a cui non da preferenze.

E’ un professionista Pietro Puccio e giustamente non da priorità di interesse ai suoi incarichi, ma parlando con lui ed osservandolo quando parla di Capaci, appare evidente che, malgrado la professionalità che mette in tutti i ruoli che ricopre, il suo cuore batte a mille quando si occupa di Capaci, il paese dove è nato che anche grazie a lui da un anno ha intrapreso quella strada che potrebbe portarlo a diventare una piccola grande realtà europea. 

Federico Orlando

Giornalista. Da giovanissimo inizia a scrivere per il giornale "L'ORA" iscritto all'Ordine dei Giornalisti nell'83 trasforma la passione in lavoro, grazie all'emittente privata TV7 Partinico di cui diventa il Direttore.
Per diversi anni lavora anche nella redazione di un'altra Tv privata "Teleoccidente" dal 2005 al 2015 fa il corrispondente per la Sicilia per il Network nazionale "Canale Italia".
Nel 2000 crea "il Siculo" mensile di approfondimento giornalistico che nel 2004 ha trasformato in Sito web.
Oggi è responsabile dell'informazione della più grande radio privata siciliana "Primaradio", per la quale cura la trasmissione quotidiana "l'Orlando Furioso"
Federico Orlando
In the news
Load More