PARTINICO. Cantina e Casa di Riposo, soluzioni… quasi obbligate. Parla il Commissario

Federico Orlando

Argomenti oggetto di speculazione politica

Cantina Borbonica e Casa di Riposo, due argomenti che a Partinico, sono stati oggetto di lunghi dibattiti e su cui anche per il più delicato, quello relativo ai vecchietti, molti hanno cercato di specularci dal punto di vista politico. Rosario Arena, sui due argomenti ha le idee molto chiare: apertura regolamentata della Cantina ed esternalizzazione della Casa di Riposo, ma con periodici controlli effettuati da una commissione comunale.

Soluzione concordata con i parenti

Dopo un incontro con i parenti degli ospiti della Casa di Riposo, il Commissario ha ripensato alla chiusura che in un primo tempo aveva seriamente valutato, per un problema economico, irrisolvibile e proporrà, ai capogruppo del Consiglio Comunale, la possibilità di un’esternalizzazione del servizio per tre anni, con un rigoroso controllo, da parte di una squadra di esperti del Comune, sull’efficienza dei servizi resi. Se il Consiglio non approverà la sua proposta, l’inevitabile conclusione sarà la chiusura.

La palla passa ai Consiglieri

Con queste premesse adesso la responsabilità sul futuro della Casa di Riposo canonica Cataldo passa nelle mani dei Consiglieri che, da più di un anno si esprimono in modo netto contro l’esternalizzazione.

Una possibile soluzione alternativa, proposta da un Movimento Civico di Partinico

Qualche minuto dopo l’intervista è arrivata al Commissario, dal rappresentante di un Movimento Civico di Partinico, la proposta di una soluzione alternativa, proposta che, a riprova della sua volontà di voler trovare la soluzione migliore, il Commissario ha seriamente preso in considerazione. Un suggerimento, quello fatto a Rosario Arena, dal rappresentante di un Movimento Civico di Partinico,  che potrebbe costituire una svolta positiva anche a breve termine. Non è escluso quindi che sulla Casa di Riposo possa essere trovata una soluzione alternativa, mai prevista fino ad oggi che lascerebbe tutti contenti… o quasi tutti, ma che ne assicurerebbe un futuro decisamente più delineato e sereno.

Federico Orlando

Giornalista. Da giovanissimo inizia a scrivere per il giornale "L'ORA" iscritto all'Ordine dei Giornalisti nell'83 trasforma la passione in lavoro, grazie all'emittente privata TV7 Partinico di cui diventa il Direttore.
Per diversi anni lavora anche nella redazione di un'altra Tv privata "Teleoccidente" dal 2005 al 2015 fa il corrispondente per la Sicilia per il Network nazionale "Canale Italia".
Nel 2000 crea "il Siculo" mensile di approfondimento giornalistico che nel 2004 ha trasformato in Sito web.
Oggi è responsabile dell'informazione della più grande radio privata siciliana "Primaradio", per la quale cura la trasmissione quotidiana "l'Orlando Furioso"
Federico Orlando
In the news
Load More